Come sarebbe stato se.

Mamma qualche giorno fa mi ha fatto trovare due scatoloni con degli oggetti per mio figlio. Dopo averli caricati in macchina mi ha detto: “dentro ci trovi anche le foto della laurea”. Non ho avuto il coraggio di guardare quelle foto fino a qualche giorno fa. Sono foto di un …

Ho visto due ragazzi che si amavano

Mercoledì pomeriggio sono tornata da Roma. Sono rientrata a casa, ho fatto la doccia e sono uscita di nuovo a passeggiare per le ridenti vie al catrame del mio quartiere. Sono andata al parco. Ho camminato, ma era caldo e mi sono seduta su una panchina (saranno forse i trent’anni …

Di tutti i no peggiori

Ultimamente si è tentato di eliminare l’accezione negativa della parola “NO”, arricchendola di un significato positivo quando accompagnata da un costrutto con finalità educative. I famosi “No che aiutano a crescere”. Nonostante questo cambiamento, credo che il “no” seguito da alcune parole conservi ancora la sua amarezza e crudezza. Di …

5 anni.

“Vi dichiaro marito e moglie. E vissero felici e contenti”. Non pensiamo forse tutti questo quando ci sposiamo o partecipiamo alla cerimonia di matrimonio di qualche amico? “Che bello”, “Che meraviglia”! Si che bello un cazzo direi! Perché nessuno lo dice abbastanza ma il matrimonio é una strada infinita fatta …

E chi se ne frega

Avete presente quelle giornate che iniziano bene ma che già alle 10,00 di mattina hanno preso una piega in cui tutto precipita alla velocità dei tasselli che cadono sotto l’effetto domino?  Ecco alle 10,00 di questa mattina è caduto il primo tassello, alle 13,00 mi sono ritrovata sotto miliardi di …

ridimensionarsi

Maggio per me è sempre stato il mese del ridimensionamento accompagnato dal sole, da 25 gradi e dall’estate che sta arrivando. Il fatto che ci siano questi fattori metereologici aiuta molto la gestione di questo processo del sentimento, dell’emozione, della ragione e dello Spirito.  Ridimensionarsi costa molta fatica e presuppone …

teoria del cappuccino

Ognuno ha i suoi riti per affrontare le giornate e dargli il giusto verso.  Io bevo un cappuccino al bar.  Il bar deve farlo rigorosamente buono perché io bevo il cappuccino in due occasioni:  1) quando sono particolarmente felice. 2) quando sono particolarmente triste. foto presa da www.soprteat.com/cappuccino/ Generalmente quando …