#seamilitaliaarrangiati

Ieri sera un’altra cena a quattro: io, i miei figli e lui, Giuseppe Conte, il Presidente del Consiglio che ha dato vita all’ennesima puntata della Saga “Il Decreto”. Non che mi aspettassi una sceneggiatura alla Sorrentino, ma nemmeno un progetto – il nuovo decreto appunto – pensato, scritto e raccontato …

Lettera a genitori stanchi, come me

Cari genitori,sono una mamma di due bambini di 9 e 7 anni, che frequentano la primaria. In questi giorni io mi sento molto sovraccarica, spenta, stanca di una stanchezza che non ha nessun colore, nessun odore, nessun sapore, ma che fa un gran rumore.Così ho pensato di scrivere una lettera …

Lettera ad un Sacerdote

“Se perdonassimo quante famiglie distrutte in meno ci sarebbero”, questo hanno sentito domenica le mie orecchie durante un’omelia. Mi sono chiesta se questa “ricetta” che la Chiesa propone, come panacea a tutti i problemi del mondo sia così efficace in una coppia in cui due non si amano più, anche …

Lettera a MB – Sei Carina

Caro MB, che mi hai scritto questo messaggio “Sei  molto carina complimenti“, innanzitutto grazie per l’apprezzamento però vorrei dirti due cosine, giusto due. MB ma come ti è saltata in mente una frase del genere?! How cazzo is possible that you have scritto sta cosa? Don’t you have nu pic …

Pecore e lupi: questione di fuoco e di luna.

E alla fine di questa corsa si è visto chi era lupo e chi era pecora, o meglio una pecora travestita da lupo. Così mentre le pecore si spogliano del loro costume con una velocità da far invidia a Flash e tornano tutte all’ovile, nel comodo recinto che non hanno …

La diversità fa bene all’umanità: grazie Faber

Un giovedì qualunque durante il corso di Smartphone Photography che sto tenendo presso una scuola media, ho voluto fare un esperimento con i miei studenti: ascoltare una canzone, comprenderne il testo, lavorare in gruppo per fare un progetto fotografico composto da tre foto evocative in grado di raccontare ciò che …

Non date le mamme per scontato

Sarebbe stato molto facile scrivere un post ieri per celebrare le mamme nel giorno della loro festa, probabilmente mi sarei ritrovata a scrivere qualcosa al sapore di miele e zucchero al grido di “viva la mamma!”. Per questo non l’ho fatto e non ho postato niente. Cosa rimane oggi dopo …

“Indovina chi”: le cinque domande del disagio

1) “Ci conosciamo?” – No, forse, non so. 2) “Dove ci siamo già visti?” – Non lo so, non ricordo. 3) “Mi ricordo il tuo volto”. – Io no, perdonami. 4) “Hai un viso familiare.” – Tu per me non tanto. 5) “Il cognome non mi è nuovo”. – #esticazzi. …

Una ragazza fastidiosa

Con il tempo ho maturato una certa repulsione per le “avversative”, per il semplice fatto che la gente ne abusa sottolineando in maniera spropositata situazioni in contrasto con quanto affermano nella frase precedente o con quanto ci si aspetterebbe in base ai comportamenti comuni. Provo fastidio sopratutto per le “coordinate avversative”, quelle introdotte …