“Indovina chi”: le cinque domande del disagio

1) “Ci conosciamo?” – No, forse, non so. 2) “Dove ci siamo già visti?” – Non lo so, non ricordo. 3) “Mi ricordo il tuo volto”. – Io no, perdonami. 4) “Hai un viso familiare.” – Tu per me non tanto. 5) “Il cognome non mi è nuovo”. – #esticazzi. …

Ci sono mamme come me

Ci sono mamme come me, che escono alle 18.00 dal lavoro e corrono a recuperare i figli in qualche parte del globo. Donne consapevoli che essere madri, in più lavoratrici, vuol dire essere sempre a rischio.Rischi di vario genere, natura, entità, frequenza che spuntano da ogni dove. Alcuni li preveniamo, …

A Maddalena

Cara Maddi, questa notte ti ho sognata. Stavi nascendo, eri piccola, stavi sul palmo di una mano: eri prematura, troppo prematura. Ti chiamavamo, appunto, Maddalena. Mi sono svegliata e non riuscivo a respirare, ho provato a svegliare papà, ma senza risultati. Mi sono riaddormentata dopo un po’ ed era estate. …

Una ragazza fastidiosa

Con il tempo ho maturato una certa repulsione per le “avversative”, per il semplice fatto che la gente ne abusa sottolineando in maniera spropositata situazioni in contrasto con quanto affermano nella frase precedente o con quanto ci si aspetterebbe in base ai comportamenti comuni. Provo fastidio sopratutto per le “coordinate avversative”, quelle introdotte …

Bacio chiesto o rubato?

Una inflazionatissima pubblicità si concludeva con lo slogan “un bacio è qualcosa di più”. Proprio così, che sia vero o di cioccolata il bacio esprime sempre una forma di contattato fisico. Ora l’arte e la letteratura hanno dedicato opere e testi all’arte del bacio e del baciarsi. Sembra però che …

Venerdì con il vuoto cosmico

Sono le 19.00 di venerdì, ti accorgi che non hai piu carta igienica. Gabriele ha detto che sarebbe tornato alle 19.00, ma lo sai che come minimo potrebbe tornare fra mezz’ora, come massimo fra un’ora e più. Infatti rincasa alle 19.30. Prendi ed esci, vai da Acqua&Sapone sperando che non …

Il bon ton della lingua lunga

Carissimi/e lingue lunghe ovvero carissimi tutti noi, questo post é per ricordarci che il parlar male del prossimo non é cosa buona, né tanto meno giusta.  Mia nonna diceva che ferisce più una parola che un colpo di spada, attualizzando, potremmo dire che ferisce più una parola che un bel …

Confessioni ad un papà: Margherita ed il suo fidanzato

Lunedì sera Gabriele é tornato tardi, i bimbi si erano appena addormentati. A differenza mia, lui ogni volta che torna la sera dopo cena va in camera e gli dà un bacio sulla fronte. Lunedì però Margherita si è svegliata e gli ha confidato un segreto. Dopo averla riaddormentata Gabriele …

“Ai Uanna bi”: chi ero, chi sono, cosa sarò.

Chi è che alla materna non si è sentito chiedere: “che cosa vuoi fare da grande?”. A cinque anni rispondevo che “ai uanna bi” a maestra.  Un grande classico di tutti i cinquenni: la maestra.  Già alle elementari, però, avevo cambiato idea: ero indecisa se fare il comandante della Guardia …

5 anni.

“Vi dichiaro marito e moglie. E vissero felici e contenti”. Non pensiamo forse tutti questo quando ci sposiamo o partecipiamo alla cerimonia di matrimonio di qualche amico? “Che bello”, “Che meraviglia”! Si che bello un cazzo direi! Perché nessuno lo dice abbastanza ma il matrimonio é una strada infinita fatta …

Il vaso di Pandora dei sogni non realizzati

Ieri era un venerdì sera come tanti altri: la doccia, il divano ed i film che la tv passa il venerdì. Ovvero quelli idioti. Ecco ieri sera alle 22.30 sono riuscita a sedermi sul divano e mi sono messa a vedere “Neeed for Speed”, tipologia di film che a me …