Basta così poco


…per essere felici in una vita che ci centrifuga alla velocità della luce

A te che sei rimasta nella mia bolla

Non sono mai stata un tipo da gruppi amicali troppo grandi, ho sempre preferito la relazione uno a uno. La mia bolla di Hall è troppo piccola per contenere tante persone ed occupa così tanto spazio da tenerle abbastanza lontane, la distanza necessaria per non sentirmi soffocare. Entrare nella mia …

Nonostante tutto

“Se ti amo, non va bene. Se ci sono, non (ti) va bene. Se non ci sono, non (ti) va bene”. Il mio orecchio cattura questi SE traducendoli in: “Nell’eventualità che ti amassi, non ti starebbe bene. Nell’eventualità che ci fossi, non ti starebbe bene. Nell’eventualità che non ci fossi, …

Il giorno dopo

Nelle nostre vite ci sono sempre i giorni dopo: ci sono i giorni dopo in cui ti senti pieno felice e carico, quelli in cui sei incazzato nero, quelli apatici, quelli in cui senti i reumatismi dei bagordi e poi ci sono quelli in cui senti tutti gli schiaffi (simbolici) …

Lettera a mio padre per il suo compleanno

Caro Papà, Oggi è il tuo compleanno, compi 58 anni e da 30 anni sei mio padre. Santa Pazienza, eh?! Oggi sono uscita dal lavoro per andarti a comprare un regalo, volevo prenderti un libro visto che sei un grande lettore. Nella libreria in cui stavo cercando il libro che …

Come sarebbe stato se.

Mamma qualche giorno fa mi ha fatto trovare due scatoloni con degli oggetti per mio figlio. Dopo averli caricati in macchina mi ha detto: “dentro ci trovi anche le foto della laurea”. Non ho avuto il coraggio di guardare quelle foto fino a qualche giorno fa. Sono foto di un …

Ho visto due ragazzi che si amavano

Mercoledì pomeriggio sono tornata da Roma. Sono rientrata a casa, ho fatto la doccia e sono uscita di nuovo a passeggiare per le ridenti vie al catrame del mio quartiere. Sono andata al parco. Ho camminato, ma era caldo e mi sono seduta su una panchina (saranno forse i trent’anni …

Di tutti i no peggiori

Ultimamente si è tentato di eliminare l’accezione negativa della parola “NO”, arricchendola di un significato positivo quando accompagnata da un costrutto con finalità educative. I famosi “No che aiutano a crescere”. Nonostante questo cambiamento, credo che il “no” seguito da alcune parole conservi ancora la sua amarezza e crudezza. Di …

5 anni.

“Vi dichiaro marito e moglie. E vissero felici e contenti”. Non pensiamo forse tutti questo quando ci sposiamo o partecipiamo alla cerimonia di matrimonio di qualche amico? “Che bello”, “Che meraviglia”! Si che bello un cazzo direi! Perché nessuno lo dice abbastanza ma il matrimonio é una strada infinita fatta …