Le donne normali

Questa mattina ho aperto tre social network ed ho visto una distesa di post “io l’8 tutti i giorni“, uno slogan che sta girando da vari anni e che ormai mi sa di consumato, svilito e commercializzato. Accanto a questa frase si vedono belle ragazze, con i capelli a posto, ben vestite. Ma che senso ha?

Vorrei fermarmi qui, ma ho ancora due cose da aggiungere, a parte il solito e risaputo “ricordiamoci che l’otto marzo è tutti i giorni”, non mi piace il fatto che si accentri sempre sul singolo “Io”, perché le donne, tutte le donne, tutti i giorni lottano contro qualcosa, con più o meno tigna, ma lottano. Ce lo abbiamo nel DNA. 
Sono sicura che qualcuna mi dirà che non è vero! 
Ti invito caldamente a guardarti dentro, nel profondo quello con la P maiuscola e a vedere se almeno una volta non hai lottato per qualcosa.
Mi piacerebbe che ci fosse un NOI che le donne fossero unite e non singole individualità che lottano separate. E’ più facile andare ognuno per la sua strada piuttosto che stare insieme. E’ proprio la storia ad insegnarci che porta maggiori risultati ciò che il gruppo porta avanti. 
Premesso ciò oggi, il mio pensiero, in questo 8 marzo 2015 va alle donne NORMALI quelle che sono un po’ il fanalino di coda in questa ricorrenza. Insomma, quelle che tutti, più o meno, si dimenticano.
Le donne normali  sono capaci di travolgerti d’amore e dall’amore san farsi travolgere. Sono quelle che Amano, che si sforzano di Amare e che lottano per Amore.
Le donne normali amano la vita, sono pazienti, sanno aspettare ma anche lottare, sanno piangere, ridere e farsi valere.
Le donne normali si spendono tutti i giorni per i loro uomini, per i loro figli, per la famiglia sia che lavorino o che si dedicano alla casa. Sono loro che si spaccano la schiena per tenere insieme tutta la baracca, abili giocatrici di tetris sanno incastrare tutti i tasselli pur di far felice chi gli sta accanto.
Le donne normali, quelle che si amano e quelle che provano ad amarsi. Quelle che che accettano la loro storia e quelle che provano a cambiarla.
Le donne normali, che sono amiche sincere, che hanno amiche vere, che sanno divertirsi, meravigliarsi e stupirsi.
Le donne che si incantano davanti alle stelle, ad un tramonto, alla pioggia ed al sole d’inverno.
Le donne normali, quelle belle, non perché siano truccate o ben vestite, ma perché la loro vicinanza regala un’emozione di bellezza.
A loro, alle donne normali, va il mio pensiero oggi. Buon 8 marzo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *