Pulizia del viso per donne centrifugate dalla vita

Carissime,

io lo so che se siete qui a leggere questo post fate parte anche voi del club “donne centrifugate dalla vita“, un club le cui associate sono milioni di miliardi nel mondo, perché per esserne membro basta un semplice ed unico requisito: correre. Correre dietro agli impegni, correre perché si è accumulatrici compulsive di ritardo, correre per preparare la cena, correre a stendere i panni perché sono nella lavatrice da due giorni, correre a fare la spesa, correre a fare la doccia, correre e sempre correre dietro a qualcosa e qualcuno.

Poi una bella sera mentre fai la corsa sul posto in bagno, ti guardi il viso e constati che:

  • sicuramente Mortisia ha la pelle più luminosa della tua;
  • hai un brufoletto (o più di uno, ma rimaniamo ad uno) che spunta e non puoi dare la colpa al cibo visto che sei quasi diventata respiriana.

Partono allora le crisi esistenziali e una domanda, LA DOMANDA si materializza allo specchio: “da quant’è che non fa la pulizia del viso signo’?”.

Silenzio.

Non rispondi, ma tu lo sai da quanto è che non vedi l’estetista. Così giuri e spergiuri a te stessa che domani la chiamerai per prendere un appuntamento e fare così la necessaria pulizia del viso.

Il giorno dopo, irrimediabilmente, il tuo buon proposito andrà a farsi friggere, perché come sempre, ci sarà una nuova cosa a cui correre dietro, ti salirà la bile e dal color Mortisia passerai a quello verde Hulk.

Ma non ci facciamo prendere dal panico! Noi del club “donne centrifugate dalla vita” sappiamo che la soluzione ai nostri mali è il bricolage e il fai da te.

Per cui lasciate i figli al padre, al nonno, allo zio, alla nonna, alla zia, alla baysitter oppure lasciate il marito/fidanzato alla nonna, alla mamma, alla babysitter (no alla babysitter forse è meglio di no) chiudetevi in bagno e regalatevi un’ora per voi.

Vi propongo la mia personalissima modalità di fare la pulizia del viso che vi impiegherà massimo 1 ora/1 ora e 15 minuti ed è diciamocelo, abbastanza economica.

Fase 0 – Struccaggio e doccia calda

Come prima cosa rimuovete il trucco o quello che rimane perché ve lo state portando dietro da due giorni.

Prendetevi il tempo per fare una bella doccia calda, che aiuterà a dilatare i nostri amici pori.

Fase 1 – Scrub

Dopo che vi siete rilassate sotto la doccia calda, ustionandovi quasi ed avete teso la trappola agli amici pori, siete pronte per passare alla fase 1: lo scrub.

Per prima cosa tamponate il viso con un asciugamano e applicate sul viso asciutto lo scrub. Risciaquate con acqua, questa volta, tiepida.

Io uso questo scrub diDeborah.

Costo € 7, 90 circa.

Fase 2 – Esfoliante

Dopo aver rilassato i nostri amici pori, avergli teso una trappola facendogli credere che mai li avremmo separati dal loro partner sebo in eccesso, è ora di mettere in pratica il piano e di porre fine a questo amore  attraverso una bella Black Mask esfoliante.

Personalmente io utilizzo questa di OXY che non è liquida, non cola e perciò se uno vuole ballare  il meneito può farlo senza problemi.

Da tenere in posa 20/30 minuti.

Costo € 14,00 circa.

.

Fase 3 – Maschera

Ora che gli inquilini scomodi se ne sono andati, applicate una bella maschera. Generalmente utilizzo questa all’Argilla verde Purificante perfezionatrice di pori  di Sephora.

Potete comunque scegliere quella che più si addice alla vostra pelle, nello store ce ne sono molte!

Anche con questa potete ballare il meneito e lei resterà con voi sul vostro bel faccino.

Da tenere in posa 15 minuti.

Costo € 5,90 (basta per 4 applicazioni).

Fase 4 – Tonico

Dopo aver sciacquato la maschera, applicate il tonico.

Quello che preferisco è di Nivea: idrata la pelle e la rende morbida e coccolosa!

Costo 5,00 € circa.

Fase 5 – Idratazione

Ora dovreste sentire la vostra pelle super morbida e compatta, ma mica finisce qui. No, no e no! Dobbiamo renderla anche luminosa e levigata, per questo è necessario mettere una cremuccia.

Se anche voi come me, odiate le creme super profumate, avete la pelle mista, quasi tutte le creme tendono a farvi diventare una bruschetta con tanto olio sopra, la soluzione anti-lucidunto è la Pep-Start™ HydroBlur Moisturizer di Clinique, che idrata ed è priva di olio (ebbene si!).

Costo € 28.00

Ricapitolando amiche: con una spesa totale di 60 euri circa avrete la possibilità di farvi addirittura ben 4/5 pulizie del viso, comodamente nel bagno di casa vostra (volete mettere?!) impiegando più o meno un’oretta del vostro tempo, che per una membra del club delle “donne centrifugate dalla vita” è un tempo sostanzialmente accettabile.

Che ne pensate? Voi fate allo stesso modo o avete suggerimenti da proporre? Quali sono i vostri prodotti top per questo rituale del beauty fai da te?

Ps. Vi vedo, vi sto osservando: adesso basta corsa sul posto, piuttosto correte in bagno in bagno e prendetevi un’ora per voi.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *