Se li ami metti almeno l’auricolare

Questo post è dedicato a tutte quelle persone che mentre guidano parlano al cellulare senza auricolare.
Vi incontro in ogni dove e in ogni quando, sempre con il vostro maledetto smartphone attaccato all’orecchio, quasi fosse incorporato. 
Io non vi capisco: è tutto così urgente, così impellente da non potere aspettare? Così imminente da non poter rimandare una telefonata a cinque, dieci o trenta minuti dopo? E’ così faticoso attaccare l’auricolare al cellulare mettendo in sicurezza voi e chi viaggia percorrendo il vostro stesso tratto di strada? 
Ecco io non capisco perché siete così incoscienti, date così poco valore alla vita e siete così superficiali. Personalmente io non uso auricolare e a fronte di ciò, mentre guido, può chiamarmi anche il Papa o San Pietro ma io non rispondo, mi dispiace per loro..li richiamerò quando sarò ferma!
Sembra che non possiamo vivere senza telefono o che tutto quello che può succedere utilizzando tale mezzo sia di vitale importanza, ho l’impressione che gli smartphone  ci permettano di vivere più dell’ossigeno e dell’acqua.
Ecco io non lo capisco, non capisco perché una telefonata o un sms debba valere più della propria vita e di quella degli altri. Proprio non riesco a trovare un ragionamento logico che mi faccia capire questo processo del “PARLAREalCELLULAREsenzaAURICOLARE”. 
Soprattutto abbasserei di continuo il finestrino per urlare a gran voce “MA CHE C…O FAIIIII?!?!” a tutti quei genitori che parlano al cellulare mentre hanno dei bambini in macchina. Ti vuoi schiantare per la tua irresponsabilità sbatacchiati pure da qualche parte, ma se c’è tuo figlio in macchina sei responsabile della sua vita e non puoi permetterti di giocarla per un inutilissimo sms o una telefonata. 
Mi fa irritare, venire l’orticaria il fatto che l’essere umano sia arrivato a non saper più rispettare le regole e le leggi (se le avranno inventate non sarà solo per limitarci ma anche per rendere la vita migliore), ad abusare degli strumenti da lui stesso creati divenendo pericoloso e facendo divenire pericolose le sue splendide invenzioni.
Lo smartphone è un invenzione brillante, eccellente, utile a semplificare (anche troppo) la vita lavorativa e sociale dell’essere umano, peccato che la maggior parte degli automobilisti utilizzi questo strumento in maniera tutt’altro che brillante ed eccellente.
Cari genitori, usate la testa perché i vostri figli non li avete vinti né alla lotteria né li avete comprati al mercato, avete atteso nove mesi per vederli, non credo sia compito di un genitore metterli in pericolo di vita. 
Se li ami metti ALMENO l’auricolare!
Condividi

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *